Cinzia Caputo

Cinzia Caputo

Cinzia Caputo,

 Analista junghiana, didatta del CIPA istituto meridionale (membro del consiglio dei docenti). Socio della IAAP (International Association for Analythical Psychology). Le sue materie di insegnamento riguardano il mito, la fiaba e le tematiche narrative in generale. Esperta nella formazione in ambito gruppale, ha collaborato con l’azienda ospedaliera Santobono in qualità di formatrice del personale medico; e privatamente    presso il suo studio di Napoli. Si è occupata presso la seconda Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli dell’attività di consultazione per studenti SUN.  

  Socio Fondatore e presidente di ANTHEIA (Associazione Culturale di Psicologia Analitica e Scienze Umane), con cui ha organizzato a Napoli diversi eventi culturali che coniugano arte e psicologia analitica.  Nel  del 2005 pubblica la sua prima silloge: Verso (Manni editore),  nel 2011,  l’Agenda della Dea,   ed. Guardamagna Pavia; Settembre 2011, Camargue, testi di Cinzia Caputo, Serigrafie di Oreste Zevola, Ed: IL LABORATORIO/le edizioni.  2012 l’Agenda della Dea, sognatrici del tempo, ed. Guardamagna Pavia.

 Ha pubblicato un saggio sul mito di Persefone, La Spiga e Il Melograno, ed. Valtrend. Nel 2019 ha pubblicato per la IOD edizioni, Nutrici di Se, un saggio sul mito della maternità. Nel 2020 ha pubblicato nei Quaderni di Calibano, collana diretta da Mimmo Grasso, Bambole, con disegni di Annalisa Mazzola, in collaborazione con Istitutum Pataphysicum Parthenopieum.  Collabora con la rivista Menabò online di Terra d'ulivi edizioni. Con la stessa casa editrice è appena uscito, La Porta sulla Luna. 2021

Vis. da 1 a 15 di 15 (1 Pagine)

Sostienici