Teresa Mariniello

Teresa Mariniello

Nota bio-bibliografica


Teresa Mariniello, architetto di origine campana, vive e lavora a Milano.

Dopo una prima fase lavorativa negli studi professionali e nella RAI come scenografa, si dedica all’insegnamento della disciplina di Progettazione Architettonica e di quella di Laboratorio di Architettura nel Liceo di Brera di Milano. Gli ultimi lavori sul territorio e sulla città sono stati quelli relativi all’area archeologica industriale Ex Breda di Sesto San Giovanni in collaborazione con la Fondazione ISEC, relativamente allo spazio espositivo dell’Hangar Bicocca e a quello multiculturale dello Spazio MIL; altra collaborazione è stata quella con la Sovrintendenza di Milano per la XXII Triennale con l’allestimento Animalia Umbracula. 

All’attività di docenza ha affiancato quella della libera professione d’architetto, dedicandosi al design di mobili, all’architettura d’interni con direzione lavori, a concorsi pubblici urbani; molti dei suoi lavori sono presenti sul proprio sito www.teresamariniello.it  progettato da lei stessa.

Si è avvicinata alla scrittura con l’umiltà di chi non ha seguito un corso di studi letterario ma che ha formato molti allievi all’esercizio della lettura e della visione introspettiva e della trasposizione spaziale, e dunque alla poesia. 

Ha vinto vari premi per la poesia fra cui Fiur’lini a Den Haag e Scrivere Donna a Pescara.

Ha pubblicato poesie e racconti in Donna e poesia, L’Ulisse, Disarmonie; nelle antologie: Luce e notte, Il Segreto delle fragole, Verba Agrestia, Viaggiare con bisaccia e penna, Taggo e Ritraggo, Vite da raccontare Edizione LietoColle, nel libro Nel segno del tango Edizione Studio Calcografico Urbino, nel libro Voci allo specchio per l’Associazione culturale Eloisa Manciati, nell’antologia Racconti lombardi Edizioni Historica. 


La sua prima raccolta poetica Caleidoscopio, Edizioni Tracce, è segnalata al Premio internazionale Mario Luzi 2019, la seconda Stagioni vince il terzo Premio nazionale O. Pelagatti 2019, per Edizioni Nulla Die pubblica nel 2020 Poesia del cuore finalista al Premio Nazionale Tra Secchia e Panaro, del 2021 è la raccolta di racconti Se così deve essere, Edizioni Nulla Die, che ottiene la menzione d’onore del Premio Internazionale Buonarroti nel 2021.

Collabora regolarmente con articoli di architettura e di attualità con "Carte sensibili" e con Menabò online rivista di Terre d’ulivi Edizioni.

Socia dell’Associazione “Apriti cielo!”, presente da molti anni nella realtà femminile/sta di Milano, è componente della Stanza della Poesia per approfondimenti e studi tra la filosofia e la poesia con successivi reading su quanto elaborato in scrittura.




Sostienici